Cantine del Garda

Turbiana

Il Trebbiano
di Lugana

Il Trebbiano di Lugana detto anche Turbiana è un vitigno autoctono a bacca bianca, coltivato dal 1970 nella zona a sud del lago di Garda per la produzione del famoso Lugana. Il Trebbiano di Lugana è coltivato nella pianura di origine morenica di Sirmione, Desenzano, Lonato, Pozzolengo e Peschiera, fino ai primi rilievi collinari, che salgono verso S. Martino della Battaglia. Ad oggi il Trebbiano di Lugana conta su circa 2000 ettari coltivati, quasi tutti in Veneto e nella parte lombarda del Lago di Garda.

Il Terroir

Il particolare terreno è di natura sedimentaria, perché residuo di quello che era il ghiacciaio che formò il lago di Garda. È caratterizzato dalla stratificazione di argille chiare con componenti calcaree e ricche di minerali, che tendono a diventare più sabbiosi salendo verso la zona collinare. La terra si presenta compatta e dura in tempi di siccità, e diventa molle e fangosa nelle stagioni piovose. Questa particolarità regala al vino profumi vigorosi con sentori minerali, oltre che a donare acidità, sapidità e una struttura ben equilibrata. 

Nella terre del Lugana il microclima mite e abbastanza costante rappresenta il clima perfetto per valorizzare l’identità di un’uva particolare come la Turbiana. Questo grazie alle poche escursioni termiche tra il giorno e la notte che caratterizzano le brezze del Lago di Garda.

Foglia orbicolare, pentagonale, pentalobata, trilobata.

Grappolo compatto, medio-grande, cilindrico, conico, piramidale.

Acino medio, sferoidale. Buccia consistente, pruinosa, sottile e di colore verde-gialla.

La Turbiana presenta un grappolo medio-grande, compatto, di forma conica-cilindrica con acini sferici; la buccia è sottile ma consistente, la polpa succosa, lievemente acidula ma dal sapore neutro. La foglia di questo vitigno è prevalentemente pentagonale, orbicolare. Il grappolo viene definito in agricoltura mediamente pruinoso poiché presenta una piccola parte di pruina, una sostanza di consistenza cerosa che viene prodotta dalle cellule superficiali dell'epidermide del frutto che si può vedere durante la fase di maturazione.

La maturazione del Trebbiano di Lugana avviene verso la metà di ottobre, ha un’ottima vigoria e rese medio-alte e costanti. Vinificata in purezza, questo tipo di uva è in grado di esprimersi con versatilità sia nelle versioni classiche in bianco che in quelle spumantizzate. I vini prodotti con questo vitigno sono solitamente di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Al palato è fresco, fruttato, floreale, minerale.

Spedizione
Gratuita

Per ordini superiori ai 100 €

Pagamenti
Sicuri

I tuoi pagamenti e dati personali sono protetti e sicuri.